2-88694296-300x200Nel weekend del 27 e 28 novembre si è tenuto presso la University of Macau, in Cina, l’European Union Macau Model 2015, nel quale Flaminia Romoli Venturi, studentessa di Scienze Politiche presso la LUISS, è stata premiata come miglior delegato.

Si trattava di una simulazione di un summit del Consiglio Europeo sulla gestione della questione dei flussi di rifugiati in Europa. Un gioco di ruolo che ha visto gli studenti nei panni dei delegati dei vari stati membri discutere e negoziare sui temi della immigrazione, della gestioni dei rifugiati e della collaborazione fra stati. I partecipanti erano 56 studenti selezionati da 6 diverse università di Macao. Dodici le nazionalità differenti che si sono confrontate sul tema, 5 i partecipanti europei.

Una importante occasione di confronto non solo pratico – nell’ambito della simulazione – quanto di cultura. Flaminia si è trovata infatti a doversi confrontare con la cultura cinese, profondamente diversa da quella europea negli approcci alle negoziazioni, e a ripensare completamente i metodi di trattativa.

Ripensare le modalità di azione, in molti casi, consente di arrivare prima – e meglio – al risultato, come nel caso di Flaminia e dei tanti studenti LUISS che eccellono in numerose simulazioni di attività istituzionali.